Regolamento Interno

Art. 1-L’uso delle strutture della Società Altamarea Sea Kayak è riservato ai soci in regola con le disposizioni statuarie e con il pagamento delle quote associative e che non siano stati sottoposti a provvedimenti disciplinari.Il socio deve dimostrare la regolare appartenenza alla società esibendo, a ogni richiesta del personale addetto, la tessera sociale.All’interno della sede, nei spogliatoi, nella segreteria, nella palestra e in qualsiasi altro posto interno ad essa è assolutamente vietato fumare.
Art.2-Gli spazi sociali, e in particolare quelli all’aperto, possono essere normalmente utilizzate per riunioni, anche conviviali (tipo pranzi o pic-nic), tra soci.I soci interessati dovranno richiedere l’autorizzazione al presidente, il quale darà le necessarie disposizioni per l’apertura e la chiusura della sede, qualora sia previsto che la riunione avvenga al di fuori dei normali orari d’esercizio. Riunioni o manifestazioni di ampio respiro dovranno essere autorizzate dal Consiglio Direttivo.
Art.3-Le imbarcazioni della Società possono essere normalmente utilizzate per un periodo di 2 ore;tale utilizzo potrà essere protratto per un massimo di 4 ore compatibilmente con le richieste di altri soci e previa indicazione sul registro delle uscite all’atto del varo dell’imbarcazione. Per l’utilizzo di maggiore durata , sarà necessario ottenere la preventiva autorizzazione dal presidente che apporrà la sua firma sul registro.
Art.4-Il socio è tenuto a mantenere in ogni occasione un contegno dignitoso e a esprimersi con maniere e termini corretti. Deve inoltre concorrere a mantenere la disciplina e l’ordine nella sede e nei spogliatoi.
Art.5-I soci sono tenuti a ripagare eventuali danni provocati per imperizia o incuria alle imbarcazioni e ai materiali, con esclusione delle cause di forza maggiore
Art.6-Le infrazioni al presente regolamento potranno essere punite a termini di Statuto, a seconda della loro gravità.
REGOLE SULL’USO DELLE IMBARCAZIONI:
Art.7-I nuovi soci hanno l’obbligo di farsi assistere, nelle prime uscite, dall’istruttore o da un socio di provata esperienza, fino a che, a giudizio degli stessi, non sarà in grado di uscire autonomamente.
Art.8-Al rientro in sede, i soci dovranno aver cura di lavare le imbarcazioni e lòe pagaie accuratamente, con acqua dolce, riponendo il materiale al proprio posto.
Art.9-Nell’utilizzo di canoe e kayak, i soci allievi devono sempre indossare il giubbetto salvagente.Prima dell’utilizzo delle imbarcazioni,i soci ( l’allenatore per gli allievi) dovranno accertarsi che sulle stesse siano sistemati i sacchi di galleggiamento.
Art.10-Le imbarcazioni sociali d’appoggio devono essere utilizzate solo per le necessità delle squadre agonistiche e per le necessità operative della sede.
Art.11-La conduzione dei mezzi d’appoggio è riservata a personale addetto (istruttori e allenatori, consiglieri, soci autorizzati dal presidente).
Art.12-Al momento dell’utilizzo dei mezzi d’appoggio ( barche a motore ), i conducenti devono accertarsi che vi sia carburante a sufficienza per le operazioni da effettuare. Al rientro conducenti dovranno lasciare il carburante sufficiente per almeno mezz’ora di autonomia dell’imbarcazione, provvedendo altrimenti al rabbocco.
REGOLE SUL RICOVERO DELLE IMBARCAZIONI
Art.13-La Società, compatibile con lo spazio disponibile, può concedere ai propri soci il ricovero delle imbarcazione di proprietà, esclusivamente a remi o a pagaia.Sono esclusi natanti a motore.
Art.14-Il ricovero negli spazi sociali è cura della Società.La stessa si riserva il diritto di modificare il collocamento delle imbarcazioni a suo insindacabile giudizio e senza alcun preavviso. La stessa altresì si riserva il diritto di revocare in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, la concessione .
Art.15-il socio concessionario è tenuto al versamento di quota, secondo gli importi e le scadenze determinanti dal Consiglio Direttivo.
Art.16-La Società non si assume responsabilità alcuna per eventuali ammancchi o danni alle imbarcazioni e al loro corredo.
Art.17-Il socio concessionario o la persona da lui delega per iscritto all’uso dell’imbarcazione di proprietà sono tenuti ad indossare la divisa sociale e a rispettare le norme correnti della Società.
Art.18-La mancata osservanza di una qualsiasi delle clausole del presente regolamento da parte di un socio o di eventuali ospiti potrà comportare la sospensione immediata della, concessione,senza diritto ad alcun rimborso.
Art.19-Il Presidente, su richiesta, piò concedere esclusivamente ai soci spazi scoperti per temporanee operazioni di manutenzione ordinaria, da effettuarsi a cura del proprietario,con la sola assistenza del personale per l’alloggio e il varo . Il personale indicherà al socio il periodo più adatto, che comunque non potrà superare i tre giorni utili, e consentirà l’alloggio solo previa esibizione della ricevuta di pagamento della quota prevista dal Consiglio Direttivo come contrito.